Skip to main content

Scopo del test di memoria: valutare la memoria anterograda in condizioni di apprendimento volontario semplice, in pratica valutare la memoria a lungo termine.

 

Test di memoria

Il test di memoria che ti proponiamo è pensato per valutare le tue capacità di mnemoniche a lungo termine ed è noto come test di apprendimento di coppie di parole.

 

Apprendimento di coppie di parole

il test di apprendimento di coppie di parole è molto semplice da effettuare

 

[how_it_works border=”1″ number=”1″ title=”Inserisci i tuoi dati”]Inserisci la tua email e il numero di coppie di parole desiderate[/how_it_works]
[how_it_works border=”1″ number=”2″ title=”Memorizza le parole”]Adesso dovrai iniziare la memorizzazione delle coppie di parole proposte[/how_it_works]
[how_it_works border=”0″ number=”3″ title=”Esegui il test”]In questa schermata ti verranno proposte le prime parole delle coppie e tu dovrai inserire le seconde parole delle coppie[/how_it_works]
[how_it_works border=”1″ number=”4″ title=”Verifica i risultati”]Verranno ora verificate le risposte e ti sarà dato l’esito del test [/how_it_works]

Inizia subito il tuo test di memoria

allenati tutti i giorni e rendi il tuo cervello una macchina imbattibile.

Vai al test delle coppie di parole

Cosa sono i test della memoria

Sono un insieme di esami che vogliono valutare le funzionalità neuro-cognitive, in particolare:

 

Con il trascorrere degli anni il cervello perde la sua elasticità, le cellule, i neuroni si riducono di dimensioni e vi è una inevitabile perdita di memoria di vario tipo.

 

A cosa servono i test

I test servono per fare una verifica della memoria sia a breve che a lungo termine.

Questi test di memoria vengono impiegati per verificare e fare una diagnosi su una possibile perdita di memoria e/o individuare un’eventuale patologia correlata.

La valutazione della capacità del ricordo è fondamentale per pianificare esercizi di memoria mirati che possano aiutare a recuperare tale capacità.

In alcuni casi la perdita di memoria può essere una diretta conseguenza di depressione.

Tuttavia, non è facile fare una netta distinzione tra perdita di memoria e confusione mentale legata proprio alla depressione.

 

Cos’è la memoria a lungo termine

La memoria a lungo termine è quel processo cognitivo in cui le informazioni vengono dapprima codificate, poi immagazzinate e successivamente recuperate e messe a nostra disposizione dal nostro cervello.

Questa memoria si può suddividere in due:

  • Esplicita (consapevole)
  • Implicita (non consapevole)

A sua volta la memora a lungo termine implicita è suddivisa in:

  • Episodica (memoria di eventi collocati nel tempo e nello spazio)
  • Semantica (conoscenze generali sul mondo)
  • Riconoscimento (familiarità nel riconoscere determinate esperienze)

 

Nel campo neuropsicologico gli specialisti tendono a valutare maggiormente la memoria esplicita poiché non esistono test per la memoria implicita. I più importanti test di memoria episodica sono:

  • Memoria di prosa
  • Raccontino di Babcock
  • Memoria narrativa
  • Apprendimento di liste di parole
  • Test delle 15 parole di Rey
  • Rievocazione libera di parole
  • Memoria di liste
  • Test di memoria e apprendimento (TEMA)
  • Apprendimento di coppie di parole
  • Apprendimento di 10 parole
  • Test di Rivermead
  • Intervista di memoria autobiografica
  • Test di memoria di fatti storici
  • Route Learning Task
  • Supra-span di Corsi
  • Per quanto riguarda la memoria semantica, i test principali sono:
  • Batteria semantica di Laiacona
  • Conoscenza generale del mondo
  • Batteria semantica di Sartori

La memoria implicita, invece, presenta generalmente pochi strumenti di valutazione (lo Sterm Completion Test è uno dei pochi in circolazione).